L’impresa? I giovani potranno iniziare con 1 euro… E il resto dei soldi chi glieli dà?

idee e opinioni su cronaca e politica

ROMA – Domanda per Mario Monti e il suo governo di tecnocrati: nel pacchetto delle liberalizzazioni si è stabilito che i giovani potranno aprire un’impresa con solo un euro di capitale iniziare. Tutto giusto, tutto bello. Ma poi il resto dei soldi chi glieli da?

Le possibilità sono poche, se non si interviene sul sistema bancario e soprattutto se non si esce dalla crisi. Un giovane può anche aprire un’azienda a zero spese, e questa è un’iniziativa del tutto lodevole del governo, ma poi il resto chi glielo può dare? Certo non le banche, che non erogano più un mutuo per le case, figurarsi per un’impresa, che ha di per sé dei rischi. Allora il giovane di turno si rivolgerà ai genitori, e sarà anche tacciato di essere un “bamboccione”. Ma i genitori saranno alle prese con pensioni sempre più magre e lavori sempre più instabili.

E allora dove si andranno a prendere i soldi? Il pericolo è che sempre più giovani potranno finire nelle mani delle mafie, in cerca di finanziamenti. Con la crisi imperante e la mancanza di liquidità, infatti, gli unici ad avere soldi in contanti, e tanti soldi, sono proprio i mafiosi che, quindi, potranno anche prestarli.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Notice: Undefined variable: time_since in /var/www/vhosts/blog.blitzquotidiano.it/httpdocs/wp-content/themes/blitz_theme_2012/single.php on line 19 25 gennaio 2012 | 08:00   Notice: Trying to get property of non-object in /var/www/vhosts/blog.blitzquotidiano.it/httpdocs/wp-content/plugins/countposts-v-10-wordpress-plugin/CountPosts.php on line 35 Letto 1378 volte   

Notice: trackback_url è stato chiamato con un argomento deprecato dalla versione 2.5! Utilizzare get_trackback_url() se invece non si desidera avere il valore visualizzato.. in /var/www/vhosts/blog.blitzquotidiano.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 3318 Puoi lasciare un commento, o effettuare il trackback dal tuo sito.

Un commento a “L’impresa? I giovani potranno iniziare con 1 euro… E il resto dei soldi chi glieli dà?”

  • r.ramella scrive:

    c’è un modo semplicissimo per risolvere in parte questi problemi:
    destinare grandi risorse al sistema CONFIDI
    si crea un effetto moltiplicatore per cui si ottengono grandi affidamenti bancari a prezzo ridotto

Scrivi un commento